Menu
http://www.iziro.it/modules/mod_image_show_gk4/cache/SlideHome.Slide1gk-is-509.jpglink
«
»
Progress bar
 SCOPRI LE CARATTERISTICHE DEL CYCLING TEAM IZIRO
Spotlight Image
 
Spotlight Image
 
Spotlight Image
 
Spotlight Image
 
Spotlight Image
 
Spotlight Image
 
SCOPRI COME ENTRARE A FAR PARTE DEL CYCLING TEAM IZIRO
Spotlight Image
 
PulsanteTesseramento
 
Pulsante8
 
PulsantePercorsi
 
PulsanteOltreLaBici
 
Leggi il regolamento societario
per valutare se il Cycling Team
iZiro è la tua scelta migliore.
Tesserarsi con il Cycling Team
iZiro offre innumerevoli vantaggi
e risalto Sportivo.
Vieni a scoprire che la bici oltre
ad essere fatica è anche
divertimento e aggregazione.
Il bello della MTB è che non si
finisce mai di imparare strade
sempre nuove e suggestive.
Il Cycling Team iZiro prima che
una squadra è una grande
famiglia.
         

iZiro Cycling Team

Cellini 4° assoluto a Collarmele

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 1110
  • 05 Lug

COLLARMELE(AQ): Sia il percorso Marathon che quello GF si snodano su terreno interamente sterrato immerso nel paesaggio montano tipico d’abruzzo. Montagne prive di vegetazione alta che permettono di ammirare paesaggi mozzafiato ma che hanno reso ancora più dura la competizione in una giornata afosa. Al via circa 300 atlleti che sino dati battaglia lungo i due anelli messi a disposizione dall'ottima organizzazione. Per il Celeste Kento Avvenia, orfana dei fratelli Crisi in ritiro al Nord in attesa di Dolomiti Superbike e Plan de Corones, presente una nutrita flotta di combattenti pronti a regalare soddisfazioni e capitanata da Cellini Alessio e Michele De Santis. Attorno a loro i giovani Conte, Casella, Ianni, Greco e a fare da Chioccia l'esperto Leo Del Viscio.

IMG 6127

Il percorso ha tratti particolarmente tecnici da segnalare la prima salita che porta verso il parco eolico con pendenze che sfiorano anche il 24% per una lunghezza totale di 1,8 Km a fondo terra battuta che cela però insidiosi gradini di roccia che consentono solo a biker esperti di salire in sella. Ci si immerge poi nel parco eolico con strade larghe che consentono velocità elevatissime in discesa ed un passo sostenuto a chi avrà la gamba di spingere rapporti vicini a quelli da strada in pianura e salita. A metà percorso ci si tuffa nell’unico bosco presente nel circondario…si sparisce in una vegetazione fitta che consentirà l'unico momento di refrigerio se le temperature saranno nelle medie stagionali e delle passate edizioni. Arrivati al primo ristoro, giusto il tempo di un sorso d’acqua per poi rituffarsi in una discesa mozzafiato a fondo erboso e che presenta anche qualche bel salto tecnico "La Valle di Mario". Ultimo punto da menzionare è la valle di “Scafelle” una picchiata che attraversa una gola davvero molto suggestiva e che termina con una serie di gradoni di roccia che solo i più temerari percorreranno in bici. Da qui si risalirà verso la "Fonte di Cituro" dove sarà situato l'ultimo punto di ristoro in vista del traguardo una lunga salita di circa 3 Km fino ad arrivare alle pale eoliche del versante di "Cerchio". Da qui una bella e lunga discesa panoramica sul lago del Fucino che riporterà fino al centro abitato. Dopo il via si è formato subito un drappello di circa 8 atleti con i nostri Cellini, De Santis e Conte ma quest'ultimo ha dovuto abbandonare la compagnia dopo circa 13 Km a causa di una foratura. Per Michele De Santis l'amarezza di aver perso il 5° posto assoluto a causa di un rifornimento saltato e con 40° risulta un fattore fondamentale. 

IMG 6130

Riuscirà comunque a chiudere in 12° posizione assoluta e 4° di Categoria. Il solo Cellini ha lottato fino alla fine per il 2° posto assoluto, Di Marco ha fatto gara a se, ma ha dovuto cedere 2 posizioni nel finale per pochi secondi.

IMG 6128

Per lui la soddisfazione di conquistare il primo gradino del podio di Categoria. A Chiudere Del Viscio con il 63° posto. Nel percorso corto grande prestazione di un ritrovato Franco Casella che chiude i 43 Km in 2° posizione assoluta e prima di categoria. Una prova di forza che mette in risalto tutte le doti di una giovane promessa.

IMG 6132

Poco più dietro in 8° posizione assoluta troviamo uno straordinario Stefano Greco che ha raschiato sul fondo del barile per trovare le energie necessarie dopo una settimana di lavoro e regalarsi una prova maiuscola, una foratura a pochi Km dal traguardo stava per rovinargli la festa ma è riuscito a riparare e ripartire in breve tempo. Per lui il 4° posto di Categoria.

IMG 6129

A chiudere in 28° posizione assoluta il giovane Andrea Ianni che porta a casa il 3° posto di Categoria.

IMG 6131

Grande vittoria di Crisi a Massa Martana

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 1103
  • 24 Giu

MASSA MARTANA(PG): Grandissimo successo per l’ottava edizione della Martani Superbike che ha visto un cospicuo numero di iscritti (700) e di partenti (oltre 500) cimentarsi nei due impegnativi tracciati (il lungo di 52 chilometri e il corto di 22,5 chilometri) che hanno attraversato i sentieri e gli sterrati all’ombra dei Monti Martani con un tratto dell’Antica Via Flaminia.

Podio

A Massa Martana (Perugia), la firma sulla vittoria è stata messa da Roberto Crisi (Celeste Kento Avvenia) in perfetta solitudine negli ultimi dieci chilometri a testimonianza di un ritrovato stato di forma.

1972440 10153474513824703 4247292669481544780 n

Alle sue spalle Vito Buono (Team Bi-Esse) ha ottenuto la piazza d’onore, nonché vittima di una foratura dopo essere stato a lungo e virtualmente al comando della corsa. Terza posizione finale per Giovanni Chiaiese (FRM Factory Racing Team). (Fonte Ruoteamatoriali). Finalmente è arrivata la vittoria per il portacolori Celeste Kento Avvenia che ha saputo sfruttare al meglio i 4 giorni di gara in Austria mettendo la ciliegina sulla torta in un inizio di stagione che lo ha visto sempre protagonista. Per il fratello Emanuele invece una prestazione al di sotto delle aspettative dopo un avvio a rilento ma riuscirà comunque a terminare in 6° posizione assoluta dopo una seconda parte di gara fatta ad andatura molto elevata.

FullSizeRender-6

A completare la giornata trionfale del Team ci hanno pensato quelle due piccole pesti di Casella e Ficorilli con il primo che ha chiuso la gara in 9° posizione assoluta e 1° di categoria e il secondo che ha completato il podio di categoria con il 2° posto. Per entrambi anche i primi due posti della classifica finale del circuito Umbria Marathon.

FullSizeRender-7

Un grande Zefferino Grassi porta a casa l'ennesimo primo posto di Categoria con una prova super chiusa in 15° posizione assoluta. Tutto il Team farà il tifo per lui ai prossimi campionati Italiani XC e se la condizione è quella che abbiamo visto ci regalerà sicuramente forti emozioni.

FullSizeRender-8

Per Alessio Cellini un buon 3° posto di Categoria anche se al termine della prova sul suo volto si notava tutta la delusione per una prova non andata come voleva ed una gamba che faticava a girare. Siamo sicuri che lo ritroveremo presto nelle posizioni di classifica che più gli spettano.

Crisi presente all'Alpen Tour Trophy

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 984
  • 19 Giu

Logo Alpentour neuDopo il grande successo della scorsa edizione con tanti partecipanti italiani, il Celeste Kento Avvenia ha deciso di partecipare all' Alpentour Trophy con Roberto Crisi. Si tratta di una gara a tappe per mountain biker che si è tenuta dal 11 al 14 giugno in Austria. La partenza di ognuna delle 4 tappe è stata data sempre nella località turistica di Schladming (Stiria), nota per le gare di sci di Coppa del Mondo. In effetti, nella dura Cronoscalata i biker hanno pedalato su una parte della pista da sci, la Planai per giungere in cima al monte, dove a quota 1800 metri si trova la malga Schafalm, punto d´arrivo della quarta tappa. L'evento della categoria UCI S1 si è svolto in Stiria ai piedi del maestoso ghiacciaio del Dachstein ed è stata un ottima occasione per il nostro Crisi per aggiudicarsi preziosi punti UCI. Nell´arco di 4 giorni i concorrenti dell´Alpentour Trophy hanno dovuto superare complessivamente 208 km e 8.800 metri di dislivello. Le singole tappe sono state caratterizzate da dure salite, divertenti single tracks e numerose discese tecniche in stile downhill mettendo non poco in difficoltà gli atleti presenti e regalando divertimento puro per gli spettatori.

11535666 10207116503460557 3797545966991696391 n

Per Roberto 4 giorni di duro allenamento in preparazione della seconda parte di stagione con un occhio attento più al cardio che alla classifica finale ma con un bagaglio di esperienza in più che non guasta mai.


Queste le SINGOLE TAPPE 2015

11 giugno  - tappa 1 - Schladming - Hochwurzen - laghi Giegl.Seen - 69 km / 2.900 m dislivello
12 giugno  - tappa 2 -  Schladming - Hauser Kaibling -  56 km / 2.000 m dislivello
13 giugno -  tappa 3 -  Schladming - Dachstein - 69 km /  2.800 m dislivello
14 giugno - tappa 4 -  Schladming - Planai Individual Time Trial   14 km / 1.100 m dislivello

De Santis ottimo 5° a Prossedi

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 768
  • 14 Giu

PROSSEDI(LT): E' andata in scena la quarta tappa della dodicesima edizione del Circuito “Agro Pontino Ciociaro”: con il primo “Trofeo XC”, denominato SPQP in onore del motto del paese ed egregiamente organizzato dalla ProvisBike. Percorso di 5,7 Km composto all'80% di sterrato con un dislivello di circa 200mt a giro e con alcuni tratti suggestivi all'interno dei vicoli del centro storico di Prossedi.

IMG 5940

Ottima prova di Michele De Santis reduce da una brutta influenza che ha concluso la prova in 5° posizione assoluta conquistando così il 2° posto di categoria. Speriamo sia terminato questo periodo non certo felice per il forte atleta di Ceccano che a causa di vari problemi fisici a portato avanti una stagione a singhiozzi. Avrà 2 mesi a disposizione prima dello stop di Agosto per dimostrare tutto il suo potenziale.

IMG 5941

Gara invece sfortunata per Alessio Cellini a causa di una foratra che lo ha estromesso dalle posizioni che contano, è riuscito comunque a portare a termine la prova.

Greco 3° assoluto a Rivisondoli

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 977
  • 14 Giu

RIVISONDOLI(AQ): Il comune posto ai piedi della Maiella è riuscito a radunare oltre 300 atleti provenienti dal centro Italia per il terzo appuntamento in calendario dell’Abruzzo Mtb Cup. Percorso completamente rivisitato e nonostante le cattive condizioni meteo, gli organizzatori hanno tenuto sotto controllo il tracciato apportando alcune lievi modifiche. Confermato il Marathon di 62 chilometri con circa 1700 metri di dislivello e la Granfondo di 42 chilometri con 1400 metri di dislivello che si snodano da Rivisondoli verso Pescocostanzo, e Rocca Pia per poi ritornare lungo la Piana delle Cinque Miglia verso Monte Pratello e fino al traguardo di Rivisondoli.

IMG 5876

I sacrifici pagano...cosi possiamo riassumere la magnifica prestazione che Stefano Greco ha regalato prima a se stesso e poi a tutto il Team. Non è facile coniugare lavoro e allenamenti e lui è uno di quei Bikers che si sveglia all'alba per pedalare anche solo per un'ora e sfruttare a pieno quelle domeniche quando non è impegnato nelle assistenze con il Team Elite. Oggi nella GF di Rivisondoli, che ha sfiorato i 50Km, ha saputo gestirsi sulla prima salita lasciando andare i primi due classificati per poi gestirsi durante il resto del percorso conquistando il 3° posto assoluto e 3° di categoria. A completare la stupenda giornata per il Celeste Kento Avvenia ci ha pensato Andrea Ianni che ,superato qualche malanno fisico in settimana, è riuscito a chiudere la prova in 6° posizione assoluta.

Crisi concede il Bis a Scanno

  • Categoria: Gare2015
  • Scritto da Giuseppe Romano
  • Visite: 770
  • 08 Giu

A Scanno (L’Aquila) è stata una festa, favorita da una meravigliosa giornata di sole, la dodicesima edizione della Marathon degli Stazzi, divenuta ormai un appuntamento fisso della mountain bike abruzzese e del Centro-Sud Italia sotto l’egida della Federciclismo Abruzzo. Encomiabile lo sforzo organizzativo della Mtb Scanno che ha potuto mettere in scena una manifestazione col motto “dove lo spettacolo è natura” ripercorrendo, con i percorsi di 60 (marathon) e 36 chilometri (granfondo), quelle che un tempo erano le antiche vie della transumanza, ovvero lo spostamento stagionale delle greggi che per millenni ha caratterizzato fortemente la cultura abruzzese, riscoprendo i luoghi che ancora conservano evidenti tracce dell’antico tracciato con gli stazzi (antichi ricoveri usati per le pecore). Alto gradimento per i 600 bikers da Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Umbria e Marche, più i fedelissimi dei circuiti Abruzzo Mtb Cup e I Sentieri del Sole e dei Sapori che hanno dato spettacolo ed emozionato con le loro pedalate sugli sterrati attorno il lago di Scanno, le Gole del Sagittario, i monti Curio e Genzana, la Riserva Chiarano-Sparvera e il Parco Nazionale d’Abruzzo.

IMG 5889

Non è mai capitato che fossero due fratelli a vincere le ultime due edizioni della marathon e a Scanno è toccato ad Emanuele Crisi (Celeste Kento Avvenia) raccogliere il testimone da suo fratello maggiore della categoria élite e compagno di squadra, Roberto, che ha vinto l’edizione 2014 e che si è ritirato per problemi fisici.

IMG 5888

A tenere alto il nome della famiglia Crisi, ci ha pensato stavolta l’under 23 Emanuele, in giornata di grazia, protagonista di una fuga solitaria di circa 40 chilometri chiudendo col tempo finale di 2.48’50”. Alle sue spalle, a lottare strenuamente per il podio sono stati Vincenzo Della Rocca (Cubulteria Bike, primo tra i master 2) e Donato D’Aurora (Bike Pro Bottecchia, primo tra gli élite) chiudendo rispettivamente in seconda e in terza posizione.

IMG 5886

In evidenza sul lungo anche i vincitori di categoria Roberto Rinna (Piesse Cycling Team) tra gli élite sport, Guido Cappelli (NW Sport Cicli Conte Fans Bike) tra i master 1, Alessio Cellini (Celeste Kento Avvenia) tra i master 4, Zefferino Grassi (Celeste Kento Avvenia) tra i master 5, Gianpiero Saraga (Due Ponti Bike Lab) tra i master 5, Mario Tozzi (Ciociaria Bike) tra i master 6, Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila) tra i master 7 e Graziano Faina (Triono Racing Team) tra i master 8.

IMG 5883

Onore al merito anche per la partecipazione dei giovani bikers sul percorso di 7 chilometri nel segno dell’esordiente Andrea Carità (Team Giuliani Bike Park) e degli allievi Mattia Serpentini (Team Giuliani Bike Park), Nicola De Grandis (Paolucci All Bike), Paolo Del Viscio (Celeste Kento Avvenia), Pietro Colarossi (Mtb Scanno), Mattia Ferretti (Ciclistica San Timoteo) e Simone Bercarini (Il Biciclo Team New Limits).

IMG 5882

La Marathon degli Stazzi è la prima prova di una speciale ed inedita classifica “Supercombinata”, in cui entreranno a far parte coloro che, oltre alla gara di mountain bike, parteciperanno alla podistica in montagna di Vertical Race e X-Trail che si svolgeranno sempre a Scanno i prossimi 28 e 30 agosto.

IMG 5885

Nel percorso Marathon buone prove anche per Conte e De Santis che chiudono rispettivamente in 3° e 4° posizione di categoria. Per Leo del Viscio un 21° posto di categoria ma con la gioia di trovare il figlio Paolo sul terzo gradino del podio. Invece per il Team gemello iZiro presenti in gara Carlo Rea e Mauro Bruni, per Rea una discreta prova utile come allenamento in vista dell'impegno al Sellaronda e per Bruni una prova sfortunata a causa di due forature che lo hanno costretto a fermarsi diversi minuti. Riesce comunque con caparbietà a portare a termine la prova.

IMG 5881

Nel percorso Point to Point giornata sfortunata per Franco Casella che poteva giocarsi la vittoira assoluta fin quando una foratura lo metteva fuori dalle posizioni che contano. Per lui e Ianni alla fine giungeranno un 7° e 5° posto di categoria.

IMG 5880

Alla presenza del vice sindaco di Scanno, Antonio Silla, si è chiusa un’edizione memorabile e ottimamente riuscita grazie alla Mtb Scanno di patron Mario De Vincentis che ha messo a segno un altro successo sia nei numeri che nella qualità: “Ringraziamo il comune per il patrocinio che ci ha concesso e il supporto degli sponsor Digiotek, Banca di Credito Cooperativo, Impresa dei Fratelli Colarossi, Banca Marche, Cotas, Bper Banca e Di Masso-Scanno Dolci di Natura. La forza di questa manifestazione sta nel gradimento di chi ha partecipato e anche nel potenziale enorme del nostro apparato organizzativo. Ciò pone le basi affinchè questo evento possa acquisire sempre maggior prestigio a livello nazionale”. (Fonte Luca Alò)

Cycling Team iZiro

Presidente: Giuseppe Romano

Sede: Via Cellaro, Sora (FR) 03039
Cell: 3498777183